Home » Rescue Remedy » Rescue Remedy e la paura dei fuochi d’artificio nei cani e gatti

Rescue Remedy e la paura dei fuochi d’artificio nei cani e gatti

by | 24 Dic, 2021 | Rescue Remedy | 0 comments

Buongiorno Anima bella! Eccolo qui: il centordicesimo articolo sul web che ti parlerà di Rescue Remedy, cani, gatti e della loro paura dei fuochi d’artificio. L’ennesimo scritto che ti svelerà la soluzione perfetta per il tuo amato amico a quattro zampe.

E invece no!

Di informazioni su cosa fare la notte di San Silvestro per calmare il tuo beniamino ne trovi a bizzeffe, dalle più corrette alle più sbagliate, da internet al consiglio del primo passante con il suo cane al parchetto, dalle soluzioni “miracolose” (che mago Merlino “je spiccia casa”) alle più classiche. Insomma, ne trovi quante ne vuoi. Oggi voglio parlarti solo dell’utilizzo dei Fiori di Bach in caso di paura del tuo cane o gatto durante la notte di Capodanno.

Anche io, ovviamente, ho i miei consigli e le mie opinioni per quanto riguarda il supporto per il tuo animale in caso di paura, ma oggi non ti parlerò di questi. I mei suggerimenti in merito a cosa si deve fare la notte di San Silvestro per il benessere del tuo cane o gatto, a cosa non si deve assolutamente fare e a come comportarsi se è il primo 31 dicembre per il tuo animale, li ho raggruppati e scritti nel “Manuale fearless di Capodanno” che ho creato pensando a te ed alle esigenze del tuo amato beniamino. Ho voluto inserire anche una parte dedicata a te ma non voglio svelarti nulla perché è un regalo che ho voluto farti. Il tuo benessere e la tua felicità sono importanti.

Rimani con me fino alla fine dell’articolo e saprai come ottenerlo.

Ogni anno, il 31 dicembre, alcuni nostri animali vivono un momento poco piacevole. La notte di San Silvestro diventa per loro più una notte di Halloween che di festa. La paura è un’emozione primaria alla quale è legata la sopravvivenza ma quando l’intensità provata è talmente elevata da definirsi panico allora, invece di aiutare nella sopravvivenza, finisce per “lavorarle” contro, mettendo seriamente a rischio la vita del soggetto che la prova.

 

La cosa più importante da fare

L’unica cosa da fare prima di qualsiasi “fai da te” è quella di consultare un esperto in comportamento canino e felino il quale, in base all’intensità della paura provata, collaborerà o meno con un veterinario comportamentalista. Se desideri risolvere realmente alla fonte la paura del tuo animale, il percorso comportamentale è l’unica strada da percorrere. Tutti gli altri strumenti che conosci, dai feromoni, ai bendaggi, ai massaggi, all’agopuntura, all’aromaterapia, alla floriterapia, al reiki, ai farmaci, ai nutraceutici e a molti altri, sono tutti validi. Questi supportano, facilitano, catalizzano e velocizzano un percorso comportamentale quando ci troviamo di fronte a dei disagi importanti e non di lieve intensità. Non sono loro la soluzione, ma sono dei validissimi aiuti. Nel caso in cui, invece, non si parla di vere patologie comportamentali, ma solo di semplici disagi, momenti di difficoltà, situazioni transitorie, allora questi strumenti da soli sono più che eccellenti.

 

I fiori di Bach per cani e gatti

Nella mia esperienza ho utilizzato diversi strumenti a supporto dei percorsi comportamentali che proponevo ed alla fine ho notato che i risultati, i benefici ed i vantaggi che offrivano i rimedi del Dott. Bach erano unici e per me, di gran lunga superiori ad altri. Oggi ti parlerò in particolar modo del loro utilizzo per la paura del rumore dei fuochi d’artificio durante la notte di San Silvestro nel cane e nel gatto.

 

Flaconcino personalizzato

È indubbio che il beneficio massimo lo puoi ottenere facendo una composizione personalizzata basata sull’individualità caratteriale ed emotiva del tuo cane o gatto. In questo modo non avrai solo a disposizione l’utilissimo rimedio di soccorso per eccellenza del Dott. Bach (il Rescue Remedy), ma il rimedio di soccorso specifico per il tuo beniamino. Fare una consulenza floriterapica qualche giorno prima del 31 dicembre ti permetterà di ottenere la composizione ad hoc per il tuo amico a quattro zampe. Ti servirà giusto il tempo che impiegherà il tuo farmacista o erborista di fiducia per realizzarti il flaconcino e il tempo che servirà a te per andarlo a ritirare (o di spedizione qualora lo ordinassi in un punto vendita lontano da te).

rescue remedy

 

Rescue Remedy e come utilizzarlo la notte di San Silvestro

Chi mi conosce sa che spesso dico la frase “il Rescue Remedy è il rimedio più conosciuto e il peggio usato”. Questo perché si ricorre ad esso per la qualunque e anche per moltissimo tempo (ho avuto casi in cui il Rescue era stato consigliato per mesi interi come trattamento e non perché si necessitava esattamente dei medesimi rimedi contenuti nel Rescue). Ti spiegherò adesso come poterlo utilizzare al meglio ed in maniera corretta durante la giornata del 31 dicembre.

 

 

La mattina dell’ultimo dell’anno

Già dalla mattina puoi iniziare a dare il Rescue Remedy al tuo cane o gatto se dovessi vedere che inizia a manifestare qualche segno di allerta e agitazione perché magari avrà percepito degli spari in lontananza. Puoi adottare la stessa misura anche nei giorni precedenti nel caso in cui dovessi abitare in una zona particolarmente incline nel festeggiare con i fuochi d’artificio.

Puoi dare 4 gocce di Rescue Remedy Pet su un biscottino appetibile e farglielo mangiare. Per il gatto, che è un po’ più di gusti difficili, puoi fare una piccola polpettina di cibo umido a lui molto gradevole, creare una piccola cavità al suo interno, farci cadere le 4 gocce e poi richiudere la polpettina su sé stessa come se stessi creando un arancino di riso (o arancina se preferisci). Mi raccomando il Rescue deve essere Pet, non il Rescue Remedy normale perché agli animali va somministrato senza alcol. Se dovessi avere il Rescue normale, quindi con Brandy, devi diluire 4 gocce in 30 ml di acqua minerale e da questa soluzione dare le 4 gocce al tuo cane o gatto. Dai le 4 gocce all’occorrenza, ogni volta che lo vedi in allerta ed inizia ad avere le prime manifestazioni di paura. Daglielo fino a quando le manifestazioni non saranno scomparse.

È possibile mettere anche le gocce nella ciotola dell’acqua in modo che l’animale, ogni volta che berrà, le andrà ad assumere. Le quantità, in questo caso, sono meno precise perché fatte “ad occhio”. Dipende anche se ci troviamo davanti ad una ciotola di un Chihuahua o di un San Bernardo. In ogni caso, se volete essere un po’ più precisi, mettete nella ciotola vuota 180ml di acqua con dentro 24 gocce di Rescue Remedy Pet. Ripetete la cosa quando la prima quantità d’acqua sarà stata bevuta tutta.

 

A mezzanotte

Dagli 4 gocce sempre di Rescue Remedy Pet su un biscottino appetibile prima che inizino a far rumore, tipo verso le 23.45. Ripeti la cosa ogni 15 minuti circa fino a quando non avrà più manifestazioni di paura. Il pezzetto del biscottino deve essere veramente molto piccolo, giusto lo spazio per farci entrare 4 gocce. Non dare un biscottino intero! La grandezza deve essere tipo 1,5 cm x 1,5 cm. Un pezzetto piccolo insomma. Se invece il tuo cane o gatto non vuole mangiare nulla allora dovrai mettere le 4 gocce a contatto con la sua pelle. Personalmente suggerisco di mettere due gocce su ogni orecchio e massaggiare fino al completo assorbimento. ATTENZIONE: non devi mettere le gocce DENTRO l’orecchio, ma fuori, esattamente nella parte ventrale (e non dorsale dove è ricoperto dai peli) dove trovi la pelle ed i peli iniziano a diradarsi. L’importante è che le gocce siano a contatto con la pelle. Il massaggio alle orecchie favorirà anche il rilassamento del tuo cane o gatto. Qualora il tuo animale dovesse nascondersi in un punto dove non riesci a mettergli le gocce, lascia stare, non tirarlo fuori di forza dal suo nascondiglio, darai i fiori appena uscirà di sua iniziativa se ancora dovesse essere turbato. IMPORTANTE: non contaminare la pipetta contagocce facendola toccare sul tuo animale, sul biscottino, sulle dita, sul tavolo o su qualunque altra cosa.Deve rimanere pura, altrimenti contaminerai il flaconcino e potrebbero formarsi delle sostanze biancastre all’interno che ti indicheranno dell’avvenuta contaminazione e, a quel punto, non ti resterà che buttare il flaconcino.

 

Il primo gennaio

Diversi cani e gatti mantengono lo stato di allerta e paura anche nei giorni seguenti al 31 dicembre. Puoi continuare a dare sempre 4 gocce su un biscottino appetibile (o 2 gocce per orecchio) e ad attivare l’acqua nella ciotola con il Rescue Remedy Pet fino a quando non vedrai più tranquillo il tuo cane o gatto. Magari non dargliele con una cadenza di 15-20 minuti come hai fatto per la mezzanotte, ma dilata di più il tempo. Dipenderà dallo stato emozionale del tuo animale. Puoi continuare così anche per i giorni seguenti al primo gennaio fino a quando la serenità non sarà tornata protagonista. Se il tuo cane o gatto impiega molto tempo per riprendersi dalla paura o persino giorni, ricordati che se davvero hai a cuore il suo benessere, dovrai contattare quanto prima un esperto di comportamento perché la sua paura potrebbe non essere più fisiologica ma patologica.

 

 

In breve

Le cose che dovrai fare, quindi, sono:

  • Fare una consulenza personalizzata per avere una composizione ad hoc per il tuo animale oltre all’uso del Rescue Remedy Pet (R.R.P.) qualche tempo prima (prima di Natale sarebbe meglio);
  • Dare 4 gocce di Rescue Remedy Pet su un biscottino appetibile nei giorni del 31 dicembre e primo gennaio fino a quando le manifestazioni di allerta non saranno svanite;
  • Mettere 2 gocce di R.R.P. per ogni orecchio dove non c’è pelo e massaggiare fino all’assorbimento qualora non volesse mangiare;
  • Mettere 24 gocce di R.R.P. in 180 ml di acqua e metterla nella ciotola. Ripetere quando l’avrà bevuta tutta;
  • Ripetere le somministrazioni fino a quando le manifestazioni di paura e allerta non saranno svanite;
  • A mezzanotte ripetere ogni 15 minuti circa iniziando dalle ore 23.45 sempre fino a quando le manifestazioni di paura non saranno finite;
  • Non costringerlo ad uscire dal suo nascondiglio nel quale si sarà rifugiato per dargli le gocce, gliele darai quando uscirà spontaneamente da solo se ancora lo vedrai un po’ in allerta.

Mi auguro che avrai trovato i miei consigli utili e che il tuo cane o gatto potrà trarne il massimo beneficio.Se hai domande o dubbi in merito non esitare a lasciare un commento nello spazio dedicato o a scrivermi su [email protected].

Come ti ho anticipato all’inizio ho creato un manuale che racchiude i miei suggerimenti in merito alla notte più spaventosa dell’anno per i nostri amici animali. Questo manuale avrà un valore e sarà acquistabile attraverso il mio sito.

 

MA…C’è una sorpresa per te

Solo per quest’anno, ho deciso di regalartelo!!! Non dovrai far altro che iscriverti alla newsletter e riceverai il mio Manuale fearless di Capodanno comodamente nella tua posta elettronica, ma affrettati perché sarà gratuito solo fino al primo gennaio. Inoltre, all’interno del manuale troverai una parte dedicata a te ma non voglio svelarti nulla, la scoprirai da sola. Spero che gradirai il mio regalo. Affrettati a ricevere gratuitamente il manuale, Capodanno è alle porte!

Ti faccio i miei più sentiti auguri con l’augurio che tu ed il tuo amato beniamino possiate passare le festività liberi dalla paura e dallo stress non solo durante questo periodo, ma tutto l’anno!

Un abbraccio Anima bella e grattini al tuo patatoso!

guida capodanno rescue remedy

blank
Dott. Francesca Alcinii | Dottore in Tutela e Benessere Animale | Consulente Certificata Fiori di Bach per persone e animali – BFRP e BFRAP

Ultimi Articoli

Social

floriterapia per cani e gatti

Consulenze con Fiori di Bach per Cani e Gatti

Sostieni Peta.org

Peta.org

People for Ethical Treatment of Animals (PETA)

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Prenota Una Consulenza

 

R

Consulenza Fiori di Bach per Cane

R

Consulenza Fiori di Bach per Gatto

R

Consulenza Fiori di Bach per Persona - Cane / Gatto

R

Pre-Consulenza Propedeuica

R

Richiesta di informazioni

Contattami

Per prenotare una consulenza o semplicemente per richiedere delle informazioni compila i campi in basso. Ti ricontatterò quanto prima!

Pin It on Pinterest